Impermeabilizzazione tetti

Fase di controllo preventiva per il rifacimento della impermeabilizzazione nelle coperture preesistenti

La prima cosa e la più importante in vista di un progetto di impermeabilizzazione tetti preesistenti è la verifica accurata dello stato in cui si trova il supporto, per poter scegliere con quale tecnica intervenire. Alcune delle problematiche più comuni:


  • quanto sono diffuse le infiltrazioni? su tutti i lati o solo una zona circoscritta? e quanto sono penetrate in profondità? si necessita di un'opera mirata alla copertura impermeabile del tetto esistente o la sostituzione intera? In alcuni casi mettere una toppa non risolve niente e il costo di una serie di interventi consecutivi, oltre che essere un grande spreco di risorse, sono paragonabili al rifacimento totale.
  • E le condizioni dell'isolamento termico? Non bisogna sottovalutare questo aspetto, perché se assente o comunque in pessime condizioni è cause di grande dispendio energetico e l'edificio sarà sempre inospitale sia d'inverno che d'estate. Inoltre un isolamento termico con pannelli soggetti a deformazione o non correttamente vincolati al supporto possono essere concausa che pregiudica la tenuta dello strato impermeabile.
  • Inoltre se la copertura dovrà avere destinazioni specifiche, quali i giardini pensili o adibita a impianto fotovoltaico, sarà necessario effettuare alcune considerazioni e scelte relativamente alla tipologia di membrana impermeabile che verrà posata come ultimo strato. Per le coperture a giardino pensile sarà infatti necessario prevedere un materiale impermeabile certificato con capacità di resistere all'aggressione delle radici.
  • Infine nei così come nei casi di impianti fotovoltaici in copertura sarà necessario prevedere un ultimo strato capace di rispondere alla certificazione B Roof T2, come richiesto dalla Nota dei Vigili del Fuoco prot. N. 1324 del 7 febbraio 2012, in materia di resistenza al fuoco in presenza di impianti fotovoltaici.

Al fine di valutare compiutamente quali soluzioni adottare per l'impermeabilizzazione di una struttura edile, civile o industriale che sia, è necessaria un'approfondita conoscenza delle tipologie di sollecitazioni a cui sono sottoposti i manti di copertura per tutta la durata della loro vita operativa e quale sia la destinazione d'uso dell' elemento oggetto dell' impermeabilizzazione. Pertanto una volta determinata la tipologia di copertura che si andrà a realizzare, risulta di capitale importanza procedere a un'attenta progettazione capace di individuare l'eventuale necessità di uno strato di controllo della migrazione del vapore, la tipologia e lo spessore di isolante tecnico ed i metodi di fissaggio e soprattutto quali siano le caratteristiche specifiche fisico meccaniche che il manto impermeabile dovrà avere per resistere ed offrire un elevato livello prestazionale durante tutta la sua vita operativa.


Soluzioni di coperture impermeabili per riguadagnare spazi nel rispetto di clima ed estetica


Negli ultimi trent'anni di storia dell'edilizia nazionale il panorama relativo ai sistemi di impermeabilizzazione si è enormemente arricchito sotto il profilo delle soluzioni tecniche e dei materiali proposti sul mercato offrendo la possibilità di sviluppare molteplici soluzioni tecniche d'intervento con diverse tipologie di materiali e modalità applicative.


Un processo di valutazione preventiva, una dettagliata progettazione e corretta posa in opera, porta alla costituzione di coperture impermeabili funzionali e di lunga durata, limitando di conseguenza anche l'impatto ambientale causato da frequenti e inaspettati inconvenienti e sancisce l'effettivo passaggio dal concetto di tetto a quello di sistema tetto. La copertura di un edifico, diversamente dal passato, in cui la sua unica funzione era di mantenere l' impermeabilità del manufatto edilizio, oggi può essere un elemento di grande rilievo per partecipare a risolvere le attuali problematiche di limitazione del fabbisogno energetico, oltre a diventare uno spazio usufruibile dagli utilizzatori. Oggi sono possibili scelte architettonica molto innovative per le coperture impermeabili come quelle di installare sul tetto dei giardini pensili o dotarle di impianti fotovoltaici per la produzione di energie rinnovabili.


Oggi una copertura destinata a giardino pensile, contribusce a migliorare la resa estetica, al confort tecnico e abitativo del fabbricato e dell’area urbana in cui si insedia ed alla regimentazione degli eventi meteorici, può contribuire alla limitazione del fabbisogno energetico della costruzione ed essere sede di produzione di energia elettrica grazie agli impianti fotovoltaici e può infine essere adibita a parcheggio o a terrazza e diventare un nuovo spazio dove trascorrere il tempo libero. Affinché questi spazi siano usufruibili nel tempo e siano dotati delle giuste garanzie di durata, si deve assistere a una presa di coscienza da parte di tutti gli attori del processo di edificazione, a partire dai committenti per procedere con i progettisti e finire con i fruitori finali.


Le coperture con garanzia impermeabile
Informati ora! Impernovo mette a disposizione 40 anni di esperienza, e intende proporsi a chi è attento alle innovazioni ed alla sicurezza degli edifici. L’azienda, infatti, è in grado di offrire un servizio completo di assistenza per la realizzazione di pacchetti di copertura con una perfetta impermeabilizzazione antiradice ed una efficente stratificazione drenante, condizioni indispensabili per avere un tetto a giardino pensile che mantenga nel tempo quelle condizioni di funzionalità quei requisiti di perfetta impermeabilità che i giardini pensili debbono possedere.


Verde Pensile: l’opportunità di vivere nuovi spazi


Impernovo ha realizzato, nel corso di oltre trentacinque anni di attività, una lunga serie di progetti di giardino pensile di tipo estensivo ed intensivo e di verde verticale , tutti certificati. (Azienda associata all' A.I.V.E.P., Associazione Italiana Verde Pensile).


Tetto Fotovoltaico: energia pulita da una copertura sicura


Anche per quanto riguarda la realizzazione sul tetto di impianti fotovoltaici per l’autoproduzione energia eletrrica sfuttando il sole non tutti sanno che sono disponibili nuove che coniugano l'efficienza di un tetto fotovoltaico con la sua tenuta impermeabile. Gli impianti fotovoltaici convenzionali infatti, per rispondere ai requisiti di carico di vento, devono essere fissate ai tetti tramite zavorre o penetrazioni nelle coperture, aumentando notevolmente i rischi di infiltrazioni. I diversi sistemi di sostegno, propri del tetto fotovoltaico sicuro sviluppato da Impernovo, offrono molteplici vantaggi e non intaccano il manto impermeabile.


La loro installazione avviene in seguito all’ideazione e realizzazione di un sistema di impermeabilizzazione adeguato ed in totale assenza di fissaggi penetranti.